Loading...
Aggiornato al: 15 Giugno 2019 18:24
Tecnologia
Nec presenta HiperSource Browser

Nec Display Solutions ha annunciato un importante upgrade nella sua gamma di video wall che rende ancora più semplice la gestione dei contenuti grazie all’introduzione di HiperSource Browser.

Hiperwall, partner di lunga data di Nec, ha introdotto recentemente sul mercato la versione 6.0, l’ultima del suo flessibile sistema di gestione dei contenuti video wall basato su IP. Il software incorpora il nuovo HiperSource Browser che semplifica la pubblicazione di contenuti basati sul web su superfici di grandi dimensioni come pareti video wall o superfici dvLed (direct view Led).

HiperSource Browser offre un collegamento diretto tra contenuto web e video wall, consentendo agli amministratori dei sistemi di bypassare la cattura dello schermo e garantendo una migliorata flessibilità ed un maggior controllo sul contenuto. Allo stesso tempo, i clienti Nec potranno beneficiare del nuovo programma di licenze Hiperwall che prevede flessibilità di utilizzo con implicazioni vantaggiose dal punto di vista dei costi.

Il software prevede una migliore gestione del video wall per numerose applicazioni derivante dall’analisi avanzata delle trading floor e control room dove gli operatori beneficeranno della possibilità di poter introdurre contenuti provenienti da diverse sorgenti con risultati visivi straordinari. Inoltre, il nuovo HiperView Led add-on di Hiperwall controlla ogni pixel all’interno del Led wall permettendo di adattare la risoluzione nativa del controller Led sulla dimensione effettiva della superficie visiva.

In qualità di partner di Hiperwall, le nuove capacità sono immediatamente disponibili su una gamma di prodotti Nec, inclusi i display direct view Led ed i nuovi dieci display video wall lanciati ad ISE 2019.

«Le superfici digitali di grandi dimensioni costituiscono un punto di svolta in una vasta gamma di settori industriali ma gestire il layout dei contenuti da diverse sorgenti in maniera efficiente può essere una grande sfida”, spiega Enrico Sgarabottolo, sales director Tigi di Nec Display Solutions Division. Con “HiperSource Browser, Hiperwall offre un potente tool che rende la vita degli operatori infinitamente facile consentendo loro di estrarre contenuti video ovunque dal web e di visualizzarli nella giusta dimensione e risoluzione, abbassando contemporaneamente il Total Cost of Ownership (TCO)».

«Il mercato globale dei video wall - continua Sgarabottolo - vale più di 4 miliardi di dollari e si prevede una crescita media annua del 15% nei prossimi dieci anni dal momento che sempre più organizzazioni sono intenzionate a beneficiare di esperienze visual immersive straordinarie per attrarre l’attenzione delle proprie audience».

Oltre alle nuove funzionalità, Hiperwall prevede ora anche una programma di licensing più flessibile, che garantisce un percorso di up-grade più efficiente. Una nuova applicazione, chiamata software HiperFailSafe ed il riposizionamento del software controller consente agli utenti di effettuare l’upgrade del singolo controller system al sistema fault tolerant. I nuovi clienti avranno la possibilità di acquistare singole licenze Hiperwall per raggiungere la configurazione ottimale per le loro esigenze.

«Stiamo continuando a migliorare il software Hiperwall per renderlo più semplice e sicuro per i progettisti e gli operatori di video wall di ogni tipo, dalle control room al digital signage, dal settore educational a quello dell’entertainment, per costruire e gestire soluzioni video wall molto competitive», afferma Tom Scott, Ceo di Hiperwall.

09 Aprile 2019
Articoli Correlati