Dall’intelligenza artificiale alla blockchain, dai progetti di integrazione delle comunità alla gestione di spazi teatrali, fino alle tecnologie avanzate applicate ai giochi da tavolo: sono solo alcune delle idee innovative che si sono aggiudicate l’ultima edizione di Coopstartup Romagna, il bando per la promozione di cooperative nel territorio di Ravenna, Forlì-Cesena e Rimini.

Dal 15 gennaio 2022 sono aperte le iscrizioni alla nuova edizione, la quinta. In palio ci sono fino a 48mila euro di contributi a fondo perduto da suddividere tra 4 gruppi vincitori, oltre a numerosi servizi gratuiti.

Nelle prime quattro edizioni Coopstartup ha distribuito circa 200mila euro per la costituzione di nuove cooperative in Romagna. A ciò va aggiunto il valore dei numerosi servizi gratuiti offerti alle startup fuoriuscite dal progetto: l’accompagnamento alla costituzione in cooperativa da parte di Legacoop Romagna, l’iscrizione associativa per un anno, dodici mesi di servizi di consulenza e gestione di Federcoop Romagna, consulenze e prodotti specifici offerti da Assicoop Romagna, Bper Banca e Coopfond.

Coopstartup Romagna 5 è promosso da Legacoop Romagna, Coop Alleanza 3.0 e Coopfond con il supporto di Bper Banca, Camera di Commercio di Ravenna, Federazione delle Cooperative di Ravenna, Federcoop Romagna e Assicoop Romagna Futura. Tra le collaborazioni spicca quella con l’Università di Bologna per valorizzare i risultati della ricerca universitaria nei campus romagnoli.