Il primo quotidiano sulla GDO

Aggiornato al 24 Settembre 2020 - ore 07:56

ALIMENTARE

Amazon Italia entra nell'alimentare e nel cura casa

Inaugurato ieri, 29 luglio, il nuovo reparto dedicato al food a lunga conservazione e al grocery non alimentare. Così l'Italia ha battuto sul tempo la Gran Bretagna, dove in settembre partirà "Amazon fresh", servizio però più ampio, visto che comprende anche i freschi. Attraverso la dot.com Usa le nostre Pmi possono ap...


Lavazza: offerta da 800 milioni per Carte Noire

Nonostante il diritto di prelazione di Lavazza su Carte Noire scadesse il 1° di luglio, e nonostante il proprietario, Mondelez, sembrasse ormai orientato verso altri pretendenti, il gruppo piemontese ha lanciato sul marchio leader del mercato francese (più del 20% di quota) un’offerta vincolante di acquisto.


Ponti aspetta il Fondo strategico italiano

Lo Stato potrebbe presto entrare nel capitale di rischio di Aceto Ponti, tramite Fsi, holding di partecipazioni di Cassa Depositi e Prestiti. Lo ha dichiarato lo stesso presidente, Cesare Ponti, precisando che questa è la via per la crescita estera.


Cristian Pederzini si riprende Italpizza

Per una volta festeggiamo un "capitano coraggioso" che ha saputo riconquistare la propria azienda, venduta nel 2008 al colosso inglese Bakkavor. Lanciata come un'attività semi artigianale nel 1991, Italpizza ha oggi una produzione di 65 milioni di pizze surgelate all'anno, per un fatturato di 75,2 milioni, in crecita d...


L'ittico di Rizzoli Emanuelli naviga in buone acque

La storica azienda parmense, specializzata nella produzione di conserve ittiche di qualità, chiude il 2014 con una crescita del 2,2% rispetto all’esercizio precedente, e un fatturato netto di 25,3 milioni di euro. L'utile lordo fa segnare un +44 per cento.


Istat: un carrello stabile e a misura di discount

Il Rapporto Istat sulla spesa delle famiglie, totalmente rinnovato nell'edizione rilasciata ieri, 8 luglio, indica che gli italiani, nel 2014, hanno mantenuto costanti le spese per beni e servizi. Tuttavia il mix dei canali distributivi e dei prodotti è cambiato negli ultimi 4 anni: ecco come.


Nielsen: gli italiani hanno fame...di nuovi prodotti

Nuovi prodotti in cima alle preferenze degli italiani: il 57% dei nostri consumatori dichiara di averne acquistato almeno uno durante l'ultima spesa al supermercato, attestandosi così ai primi posti in Europa nella propensione alle novità (media pari al 44%, Germania 41%, Francia 36% e Gran Bretagna 29%). Lo rivela Nie...


Amadori pianifica 250 milioni di investimenti

Un'ottima chiusura di bilancio, la riconferma di una quota di mercato del 30%, le migliorie dello stabilimento di Cesena, danno la carica al re delle carni avicole. E così Flavio Amadori annuncia un maxi piano di filiera.


Coop Nordest e Despar in procinto di ottenere il marchio di qualità Aqua

La distribuzione diventa, giustamente, sempre più garantista in fatto di qualità: dopo il lancio di Etichétto, la clear label di Consorzio Coralis, e il recente accordo tra il Mipaaf e la Gdo per la difesa dei prodotti tipici dal rischio contraffazione, si registra l’imminente adesione di Coop Nordest e Despar al march...


Balconi passa all'irlandese Valeo Foods

Valeo, finora quasi sconosciuta sul nostro mercato, ha un portafoglio di una ventina di “iconic brands”, che vanno dalle salse alla pasta, dai sughi ai vini e liquori, senza escludere i prodotti dolci. Il focus, anzi, è in larga parte sulla tradizione dolciaria di fascia alta, specialmente irlandese e inglese, con marc...


Nielsen-Assobio: la maggioranza degli italiani sceglie il biologico

Ben 18,4 milioni di famiglie italiane, su un totale di 24,6 censite dall’Istat, acquistano prodotti bio. Commenta Roberto Zanoni, presidente Assobio: "Molte famiglie ricercano sicurezza alimentare, molti consumatori richiedono il bio perché guidati da esperti o per una questione di intolleranze e allergie alimentari, m...


Gruppo Veronesi (Aia e Negroni) conferma la leadership

Gruppo Veronesi - che nel largo consumo vuol dire Aia e Negroni - si aggiudica il quarto posto nella classifica dell’agroalimentare italiano e chiude il 2014 con risultati record. Aia ha fatto registrare un rafforzamento nel proprio ruolo di leader del comparto avicolo, con aumenti nelle carni fresche, negli affettati ...