GDO

Coop Liguria, la gestione accurata dà buoni frutti

Sono tutti in positivo gli indicatori del gruppo, che si distingue per una politica molto oculata. Il prestito sociale è gestito con assoluta prudenza: l'ammontare complessivo raccolto è inferiore al valore del patrimonio e l'investimento privilegia strumenti liquidi, o rapidamente liquidabili.


​EatHappy: un successo fatto di qualità, freschezza e sostenibilità

Andrea Calistri, sales & business development director Italy, ci racconta storia, evoluzione, progetti, strategie e obiettivi di questa multinazionale tedesca in forte espansione che propone un nuovo concetto di shop-in-shop dedicato alla produzione di sushi freschissimo all'interno dell'area del fresco di ipermercati ...


Digitelematica propone soluzioni per lo sviluppo tecnologico della Gdo

La software house ha risposto alle richieste della grande distribuzione organizzata in ambito e-commerce con modelli di facile utilizzo e implementazione, proponendo soluzioni come Click and Collect, Drive, Delivery e Locker.


Nasce l'Ente bilaterale per il welfare della distribuzione moderna organizzata

L'Ente offrirà i propri servizi e le prestazioni agli addetti del settore più bisognosi di supporto, con interventi particolari rivolti alla famiglia e alla maternità. Il nuovo organismo avrà una struttura nazionale, evitando gli interventi disomogenei di una gestione territoriale.


Freschi, premium e vini di classe sono protagonisti sugli scaffali

Nonostante le vendite alimentari 2018 siano state piuttosto fiacche per la Gdo, i primi mesi dell'anno denotano un risveglio. Nel cibo e nel vino le preferenze del consumatore vanno ancora ai prodotti di fascia alta, specie a marchio del distributore, e biologici. Freschi e freschissimi sbancano il mercato del food.


I consumi delle famiglie hanno perso 85 euro al mese

Particolarmente penalizzati, secondo Cgia Mestre, sono l'artigianato e i piccoli negozi, che hanno lasciato sul terreno, dal 2007 a oggi una perdita del 14,5 per cento. La Gdo ha invece recuperato, nonostante la diffusione dell'e-commerce.


Discount a tutta forza nel 2018

La quota di mercato del canale, che totalizza 9 milioni di clienti abituali, si è piazzata, secondo Nielsen, al 18,5% in valore e al 25,7% in volume sul totale del largo consumo confezionato. Continua così una crescita che non ha conosciuto soste da 15 anni a questa parte. E il fenomeno non è soltanto italiano.


Il discount è sempre più 'disruptive': parola di Nielsen

La Gdo esiste da quasi un secolo, ma i cambiamenti principali sono avvenuti negli ultimi decenni e altri, più repentini, si prospettano nei prossimi mesi. Un esempio lampante: in Italia il fatturato del canale discount, nel 2018, è cresciuto del 5% rispetto al 2017. Il dato è emerso ieri, 5 marzo, durante un incontro o...


Kinder gelato arriva anche in Italia ai primi di marzo

L'alleanza tra Ferrrero e Unilever-Algida è già attiva, dallo scorso anno, in Francia, Austria, Germania e Svizzera. I nuovi gelati saranno disponibili a partire da marzo: le porzioni singole esclusivamente per il fuori casa, mentre i multipack per il domestico. Il lancio è accompagnato, a partire da sabato 23 febbraio...


M-Cube cresce con l'acquisto di Stentle e Carlipa

Doppio acquisto per la regina delle soluzioni digitali per il retail:in Italia il gruppo ha rilevato Stentle, mentre in Francia ha preso il controllo di Carlipa. Oggi M-Cube ha oltre 18.000 installazioni audio e video digitali. Carlipa, dal canto suo, conta 12.000 Pdv clienti.


Il circolo virtuoso di Parmacotto

L'azienda, rilevata lo scorso anno dall'imprenditore Giovanni Zaccanti, ha vissuto un 2018 eccezionale, come dimostrano le cifre, in forte crescita. Ora, spiega l'amministratore delegato, Andrea Schivazzappa, è il momento di riprendersi molte nazioni estere e di premere su nuove strategie distributive.


Orari del commercio: cosa succede nel resto d'Europa

Il Governo italiano ci ripensa e annuncia una revisione completa della nuova normativa sulle chiusure festive. Quello che manca è una seria valutazione di impatto, fatta da un ente super partes, ma si sente anche il bisogno di sapere come si regolano gli altri Paesi. A tracciare il quadro internazionale è l'Istituto Br...


L'agromafia si modernizza e aumenta a doppia cifra

La dimensione reticolare e allo stesso tempo nazionale della Gdo ne fa un ambito di interesse per le diverse mafie del Paese. La rarefazione pianificata dell'organizzazione della struttura commerciale e distributiva costituisce di per sé un’occasione utile per le mafie per nascondere aziende direttamente controllate da...


Jobtome: "Per il lavoro gli italiani scelgono la Gdo"

Gabriele Borga, amministratore delegato: "Fra i motivi di questa predilezione c’è sicuramente il fatto che le grandi catene hanno continuato ad assicurare notevoli possibilità di impiego. Incide la vasta offerta di posizioni lavorative che non comportino un livello formativo particolarmente elevato".