Il primo quotidiano sulla GDO

Aggiornato al 23 Giugno 2021 - ore 17:30

PREZZI

Mere discount: dalla Russia con furore

Mere discount: dalla Russia con furore

I grandi strizzano l'occhio al supermercato, ma sottovalutano minacce come Mere, che vuole batterli proprio sul prezzo.


Action, il discount non food olandese, apre a Milano e a Torino

Action, il discount non food olandese, apre a Milano e a Torino

I punti vendita pilota sono a Vanzaghello, a circa 40 chilometri da Milano, e a Torino, in Via Fratelli Garrone, nella periferia sud ovest del ca...


Esselunga, Eurospin e Lidl in testa alle preferenze degli italiani

Esselunga, Eurospin e Lidl in testa alle preferenze degli italiani

Il prezzo e poi la qualità e la relazione con il cliente: questo è quello che cercano gli italiani al supermercato secondo Dunnhumby.


La pandemia contagia il nuovo paniere Istat

Entrano mascherine chirurgiche, mascherine FFP2, gel igienizzante mani, ma anche integratori alimentari, caschi per veicoli a due ruote, ricarica elettrica per auto, monopattini elettrici, servizio di posta elettronica certificata e dispositivi antiabbandono.


Carrello più esoso e Natale più magro: i consumi perderanno 1 miliardo e mezzo

Le stime di Codacons per le feste di fine anno pronosticano una generalizzata contrazione dei consumi natalizi del 14,5% sul 2019. Rispetto agli oltre 10 miliardi di euro generati dal Natale 2019, gli italiani sborseranno quest’ anno circa 8,55 miliardi di euro, con una perdita che sfiora 1,5 miliardi di euro


Famila, Aldi e Dok vincono in convenienza

Altroconsumo ha rilasciato la propria inchiesta annuale sulla spesa quotidiana. A seconda delle categorie i vincitori cambiano. La città più conveniente è Milano, mentre il negozio più risparmioso è di Conad e si trova a Pordenone.


Coronavirus a caro prezzo? L'Antitrust indaga sulla Gdo

Le richieste di informazioni riguardano più di 3.800 punti vendita, soprattutto dell’Italia centrale e meridionale. I rilievi si riferiscono a marzo 2020.


Il Mise in prima linea contro le speculazioni di prezzo

Lo Sviluppo economico sta infatti vagliando tutte le segnalazioni che riguardano, pratiche commerciali scorrette e altri fenomeni distorsivi legati all’attuale emergenza sanitaria.


In Europa tengono fatturato e consumi dell'azienda Italia

Prima dell'Italia si posiziona la Spagna (fatturato +2,7%, volumi +0,3, prezzi +2,4). Seguono il Regno Unito (fatturato +1%, volumi -0,1, prezzi +1,1), la Francia (fatturato +0,7, volumi -1,3, prezzi +2) e la Germania (fatturato - 0,9, volumi -1,9, prezzi +1).


L'ipermercato (Famila) vince in convenienza

Il sorprendente successo delle grandi superfici emerge dalla classifica annuale stilata da Altroconsumo. Per insegna i vincitori sono Famila Superstore, Esselunga e Conad, mentre, nella fascia dei prezzi bassi, Aldi ed Eurospin pareggiano. Per regione è il Veneto a qualificarsi come area salva reddito.


Prezzi molto variabili sullo scacchiere europeo

La rilevazione condotta da Eurostat sottolinea che il continente ha, per lo meno, tre velocità: molto costosi i prodotti di consumo nelle aree nordiche, più moderati, ma pur sempre sopra la media, gli indici di alcune grandi nazioni e della zona mediterranea, particolarmente bassi i livelli delle aree orientali.


Francia: i prezzi delle marche aumentano (per legge) del 10%

Il primo step della 'Loi alimentation', partita operativamente il 1° febbraio, impone alla Gdo di applicare ai brand un margine minimo e, dunque, spazza via la pratica delle vendite a prezzo di costo. Ecco le reazioni.


Auchan ed Esselunga le più convenienti. Parola di Altroconsumo

La ricerca annuale dimostra che la Regione più conveniente è il Veneto e la città campione è Rovigo. Il punto vendita più economico d'Italia è un supermercato Spesa Facile di Cia Conad. Fra i distributori vince Auchan, in 3 classifiche su 4. Aldi guida il pattuglione dei discount.


Zucchero: la proposta italiana non va giù alla Commissione europea

Alla vigila della Giornata Mondiale dell'alimentazione, indetta per oggi, 16 ottobre, lo zucchero nazionale diventa sempre più amaro. E questo a causa della bocciatura, in Lussemburgo, della nostra proposta di attivare lo stoccaggio privato, come misura in grado di fornire un segnale ai mercati e contribuire a limitare...