Il primo quotidiano sulla GDO

Aggiornato al 23 Settembre 2020 - ore 18:29

STUDI-E-RICERCHE

Rapporto Ismea-Qualivita: Italia al vertice per le Dop & Igp

Il Bel Paese è leader mondiale per numero certificazioni, con 805 prodotti iscritti nel registro Ue, di cui 282 food e 523 wine al 10 febbraio 2016. Nel corso del 2015 l'export è salito di 8 punti e i nostri consorzi hanno registrato ben 9 nuovi prodotti, più di tutti gli altri Paesi. Il ‘parco’ nazionale di alimenti a...


Distribuzione Moderna presenta la prima edizione della propria guida al retail italiano

E’ uscita ieri, 15 febbraio, la prima edizione della “Guida alle Centrali d’acquisto e ai Gruppi distributivi alimentari in Italia 2016”. Realizzata da Edizioni DM, editore di Distribuzione Moderna, in collaborazione con Zeta Consulting, prende in esame una quarantina di operatori, fra gruppi, insegne e imprese. Libera...


Il mercato pubblicitario chiude il 2015 con un +1,7 per cento

“Dopo un inizio faticoso – spiega Alberto Dal Sasso, advertising information service business director Nielsen – il 2015 si è chiuso in positivo, grazie al traino di un buon secondo semestre, che ci rende ottimisti anche per il probabile consolidamento che prevediamo per il 2016”. In forte crescita la radio, Internet e...


Normal trade: ambulantato e web guidano le nuove aperture

Mentre sempre meno persone decidono di avviare un negozio tradizionale, aumentano le aperture di ristoranti, bar e delle imprese commerciali che fanno a meno di una sede fissa, dai negozi online alle bancarelle di moda. È quanto emerge da un’analisi condotta dall’Osservatorio Confesercenti sulle nuove imprese nei setto...


Unimpresa: anche nel 2015 è boom per discount e promo

Nel carrello finiscono, con sempre maggiore frequenza rispetto al passato, beni oggetto di promozione, specie quelli con ribassi superiori al 30%. Morale: l’incidenza del low cost (primi prezzi, promo ecc.) è cresciuta, lo scorso anno, del 53% in volume. La rete dei discount ha fatto segnare un rialzo del 4,8%, rispett...


Le macchine insidiano il lavoro di cassieri, commessi e addetti al marketing

Commesse, cassieri, ma anche addetti al marketing a rischio di licenziamento e non si tratta, per una volta di tagli indotti dalla recessione e dalla compressione dei costi, ma da un’implacabile evoluzione del lavoro, con le tecnologie e le macchine, che in una sorta di seconda rivoluzione industriale, erodono posti di...


Iri: inaugurazioni e restyling salvano redditività e fatturati

Una recente analisi dimostra che l'incremento del giro d'affari nel dettaglio moderno è legato in maniera quasi esclusiva alle nuove aperture e ai restyling. Inoltre gli ipermercati di concezione recente sono più piccoli e i supermercati più grandi: le strategie tendono a sfrondare le situazioni estreme.


Nielsen: la sostenibilità non è più un optional

In Italia i consumatori disposti a pagare di più per prodotti sostenibili sono il 52%, in netta crescita dal 44% del 2013 e dal 45% del 2014. A livello mondiale il dato sale al 66%, con un’accelerazione di 11 punti rispetto al 2014 e di 16 sul 2013.


Auto: anche la produzione mette il turbo

Centro studi Promotor ha scattato, sulla base dei dati Istat, una fotografia della produzione, che a luglio ingrana la quarta e balza, su luglio 2014, del 44,9%, con un cumulato, nei sette mesi, del 44,2% in più. E i mezzi di trasporto, in generale, avanzano, sempre a luglio, di oltre il 20 per cento. E' uno dei segni ...


Iri: il largo consumo confezionato riprende ma....

...ma le variabili in gioco sono davvero molte. Sui pronostici (+1,4 in volume e +1,7 in valore) l'applicazione della "clausola di salvaguardia" potrebbe abbatersi, tirando uno sgradevole colpo di spugna. In ballo ci sono anche le incertezze monetarie, la crisi Greca, la debolezza dell'occupazione.


Immobili commerciali: il 2014 si chiude in rialzo del 6 per cento

Inversione di tendenza per le compravendite di negozi e centri commerciali: l’analisi realizzata dall’Ufficio Studi di Tecnocasa su dati Agenzia delle Entrate evidenzia, per l’intero anno 2014, 25.369, transazioni, ossia il 5,8% in più rispetto al 2013.