VENDEMMIA

L'Italia si conferma primo produttore mondiale di vino

L'Italia si conferma primo produttore mondiale di vino

Nonostante un calo del 16% rispetto al 2018, il nostro Paese, con 46 milioni di ettolitri prodotti supera la Francia, con 43,4 milioni e la Spagn...


Monari Federzoni: l'export secondo un'antica tradizione

Monari Federzoni: l'export secondo un'antica tradizione

Sandro Gozzi, direttore commerciale: "La qualità e la competenza di prodotto per noi significa tutto. Questo elemento, abbinato a una vasta gamma...


La vendemmia 2018 si piazza al secondo posto nell'ultimo ventennio

La vendemmia 2018 si piazza al secondo posto nell'ultimo ventennio

Con 55,8 milioni di ettolitri il 2018 si colloca su livelli record. Bisogna risalire, infatti, al 1999 per riscontrare un quantitativo maggiore (...


Una vendemmia con buone premesse, ma agosto sarà decisivo

Dalle prime indagini dell’Osservatorio del Vino - Unione italiana vini e Ismea - si prospetta una campagna decisamente migliore rispetto a quella dello scorso anno. È prematuro parlare di numeri, ma si può stimare la produzione in una forbice di 47-49 milioni di ettolitri.


Vendemmia: buone le previsioni, ma i consumi restano in calo

Molto vino nuovo, ma meno del 2015: lo dicono le prime stime di Assoenologi (5 settembre), constatando che si produrranno meno di 49 milioni di ettolitri di vino e mosto (49,4 nel 2015), a fronte però di una media quinquennale (2011/2015) di 44,6 milioni e di una decennale (2006/2015) di 45,4 milioni. I consumi interni...